4 commenti

  1. Leen Williams

    Ciao Sofia!
    Sono finalmente riuscita a passare a commentare il tuo post. Allora, come già ti avevo detto, ACOTAR non è mai stato fra le mie prossime letture e la tua recensione mi ha sinceramente fatto passare ancora di più la voglia di leggerlo.. Tuttavia, ho deciso che darò una possibilità al libro.
    Anche solo per capire l’odio di molte lettrici verso un determinato personaggio e per capire se il mio pensiero corrisponde alla realtà.

    • Sofia

      Ciao Leen! Sì, mi avevi già avvertito riguardo ad ACOTAR. Mi dispiace di averti fatto passare la voglia, non era assolutamente mia intenzione. Quello che posso solamente dirti io è di prenderlo in mano e farti una tua idea. Con libri così chiacchierati, è l’unica soluzione. XD

  2. Amaranth

    Ciao! Questa modalità di recensione mi piace molto ^^ È un’idea carina che mi sembra aiuti sia a focalizzarsi su alcuni aspetti sia a conoscere meglio i gusti di chi parla del libro al di là dello schermo.
    Pur avendo presente questo romanzo, grazie al rincorrersi della copertina sui social, non mi ci sono mai soffermata molto: al momento non mi attira proprio… >_<

    • Sofia

      Ciao Am! Sono contenta che l’idea e la modalità di realizzazione ti piacciano! Ho voluto leggere ACOTAR proprio per questo: è un libro di cui si sente parlare tantissimo e ho voluto farmi una mia opinione a riguardo. Leggendo la trama, ho capito che poteva essere un libro nelle mie corde. In più, sono ancora sotto shock per aver veramente finito un libro con così tante pagine in inglese. A me è piaciuto; presenta dei difetti, certamente, ma è un libro che consiglio di leggere, soprattutto a un pubblico giovane.
      Spero che i prossimi libri e i prossimi generi letterari ti attirino di più! Non vedo l’ora di sentire cosa ne penserai! 🙂

Rispondi